Licenziamenti collettivi: una nuova pronuncia della Cassazione

LICENZIAMENTI COLLETTIVI: 1) indispensabile la indicazione, nella comunicazione, dei profili coinvolti; 2) valido il criterio della prossimità al pensionamento solo se ha carattere oggettivo e non implica discrezionalità del datore di lavoro

Continuano le oscillazioni della giurisprudenza della Cassazione in materia di licenziamenti
collettivi. La sentenza che si riporta nel suo testo integrale (con evidenziati i passaggi salienti)
contiene anche una utile ricostruzione delle principali pronunce intervenute di recente nella materia.