Operazione Poseidone: onere della prova dei requisiti dell'iscrizione a carico dell'INPS

Continua l'operazione di sgretolamento da parte della Magistratura del Lavoro della cd. Operazione Poseidone con cui l'INPS ha tentato di ottenere, su scala nazionale, il pagamento della doppia contribuzione (alla gestione separata e alla gestione commercianti) da parte di soggetti soci e amministratori di società commerciali. Dopo l'intervento della Corte di Cassazione con cui è stata esclusa l'iscrivibilità alla gestione commercianti di soci di società aventi ad oggetto la gestione di immobili, ora è la volta della Corte d'Appello di Milano (n. 677 5/10/2015 e n. 766 del 06/10/2015) che ha accollato interamente all'INPS l'onere della prova della sussistenza dei requisiti di iscrizione.